Archivio notizie

Coach Angella presenta le Finali Nazionali Under 18: "Vogliamo essere protagonisti"

Pubblicato in Pistoia Basket Academy - 2018-06-08 20:11:00

.

Weekend di vigilia per l’Officine Fattori Pistoia Basket, la formazione Under 18 del vivaio biancorosso che, da lunedì prossimo, sarà impegnata nelle Finali Nazionali del campionato di categoria, che si svolgeranno a Montecatini dall’11 al 17 giugno. Un cammino da assoluti protagonisti quello intrapreso dai ragazzi allenati da coach Luca Angella, che dopo essersi guadagnati l’accesso alla fase interzona dominando il raggruppamento toscano hanno staccato, da primi in classifica, il pass per entrare nel lotto delle migliori sedici formazioni d’Italia. Inserita nel Girone C insieme a Trento, Treviso e Virtus Roma, l’Officine Fattori farà il suo esordio proprio contro i capitolini, alle ore 16 di lunedì sul parquet del Palasport “Sandro Pertini”.

A pochi giorni dal debutto, coach Angella ha fatto il punto sul cammino intrapreso dalla sua squadra: “La vittoria nel girone toscano, con una sola sconfitta subita, e il cammino importante che ci ha permesso di imporci in una fase interzona di alto livello, per blasone e valore tecnico dei nostri avversari, sono risultati che non possono che renderci soddisfatti. Alle vittorie sul campo siamo riusciti ad abbinare una crescita esponenziale da parte dei ragazzi, obiettivo che rimane sempre primario per il lavoro di un settore giovanile. Risultati sportivi e grandi passi avanti nel percorso di maturazione sono dati in virtù dei quali va reso grande merito ai nostri atleti: la delusione per aver mancato le finali la passata stagione era grande, loro l’hanno trasformata in uno stimolo importante per prendersi una bella rivincita rispetto allo scorso anno”.

L’Under 18 biancorossa arriva da testa di serie all’appuntamento con le Finali Nazionali. Coach Angella non nasconde le ambizioni della sua squadra: “Il nostro percorso è stato senza dubbio degno di nota, e ci porta con ottime credenziali alla fase finale del campionato. Non vogliamo darci obiettivi minimi, ma quello che è certo è che non faremo le comparse, perché vogliamo vincere tante partite provando ad andare più avanti possibile. Le avversarie del girone? Affronteremo una squadra prima classificata come noi (Trento, ndr.) e due squadre di ottimo valore che hanno conquistato la qualificazione attraverso spareggi molto combattuti. Arrivati a questo punto, però, penso sia inutile parlare degli avversario: le sedici squadre che sono arrivate fino a qui sono le migliori d’Italia, sappiamo che in ogni partita dovremo dare il meglio di noi stessi per portare a casa la vittoria”.

Le Finali Nazionali avranno sede nella vicina Montecatini, con gli appassionati pistoiesi che saranno chiamati a sostenere a gran voce i giovani biancorossi. Un sostegno così massiccio rappresenterà una circostanza del tutto nuova, che coach Angella analizza così: “Giocare così vicino a casa può essere considerata come un’arma a doppio taglio, perché se il sostegno del pubblico potrà rappresentare un valore aggiunto, è anche vero che per i giocatori sarà una novità assoluta giocare di fronte a 3/400 persone che fanno il tifo per loro. Questa esperienza rappresenterà un ulteriore gradino sulla strada della loro crescita verso l’età adulta e le categorie più importanti: impareranno cosa significa gestire pressioni fin qui sconosciute, e si misureranno per la prima volta in un contesto da vera competizione di alto livello”.

In chiusura, Angella si è soffermato sulle condizioni fisiche del roster: “Stiamo cercando di recuperare Alpanoso per la gara di lunedì, dopo il problema alla spalla accusato alla fine della fase interzona. Per il resto i ragazzi sono carichi e tirati a lucido, come sicuramente saranno tutti i nostri avversari. Riuscire a gestire meglio degli altri la tensione, fattore inevitabile per dei ragazzi di 17/18 anni che si confrontano con un palcoscenico di questa importanza, sarà cruciale per riuscire a esprimersi nel miglior modo possibile e per darci una chance di fare bene”.

Commenti