Archivio notizie

Officine Fattori, falsa partenza alle Finali Nazionali Under 18

Pubblicato in Pistoia Basket Academy - 2018-06-11 17:56:00

I biancorossi si piegano alla HSC Virtus Roma, che si impone 79-47

Esordio amaro alle Finali Nazionali quello dell’Officine Fattori Pistoia Basket, che cede il passo ad una HSC Virtus Pallacanestro Roma che ha fatto la voce grossa, imponendosi col risultato finale di 79-47. I biancorossi hanno chiuso il primo tempo a contatto con capitolini, prima di crollare nella ripresa senza più riuscire a rimettersi in partita. Prestazione complicata in entrambe le metà campo per i ragazzi di coach Angella, che domani alle 14 saranno chiamati ad un pronto riscatto nella sfida contro Trento, per rimettersi subito in corsa per la qualificazione alla fase ad eliminazione diretta.
L’Officine Fattori scalda subito i cuori del pubblico, in gran parte biancorosso, presente al Palasport “Pertini”: Ani serve Querci in contropiede e poi spara la bomba che mette Pistoia in condizione di fare corsa di testa. Roma, però, non resta di certo a guardare: la fisicità dei capitolini ha un impatto devastante sulla difesa dei nostri ragazzi, che vanno sotto in vernice e vengono puniti sugli scarichi quando raddoppiano i lunghi avversari. Ci provano Querci e capitan Cipriani a suonare la carica con due canestri importanti, ma Tcheussi prima e Taddeo poi rimangono rebus senza soluzione per la difesa biancorossa. Roma scappa sul +9, il neo entrato Mati rianima il tifo biancorosso ma un glaciale Taddeo colpisce ancora dall’arco, fissando il punteggio sul 28-19 al primo intervallo.
Pistoia si accenda in avvio di secondo quarto, replicando l’ottimo scatto dai blocchi di qualche minuto prima: Querci muove la retina dall’arco e ruba un buon pallone, Mati va ancora dentro con la moto per il gioco da tre punti e in un amen l’Officine Fattori si riporta a contatto, sul 28-25. I biancorossi hanno registrato i meccanismi difensivi, ma adesso fanno fatica a trovare la giusta efficacia nella metà campo offensiva, con qualche errore di troppo dettato dalla frenesia e dalla tensione che sono fisiologici all’esordio in una manifestazione così importante. Si inceppa anche l’attacco di Roma, con nessuna delle due squadre che riesce a smuovere il punteggio, fin quando Udom dalla lunetta e Di Simone dal campo rompono il sortilegio. L’HSC riesce ancora ad allungare, Del Chiaro si sblocca dopo qualche minuto no e fissa il risultato sul 34-28 all’intervallo lungo.
È ancora Del Chiaro a dare il là alla ripresa, mostrando segnali incoraggianti in vista della seconda metà di gara. Le buone notizie per l’Officine Fattori, però, finiscono praticamente qui: Roma infatti costruisce un parziale di 11-0 che rappresenta una spallata tremenda agli equilibri della partita. Tcheussi ruba palla e inchioda la giocata da highlights in contropiede, Di Simone converte un gioco da quattro punti con tripla a bersaglio e libero a segno, e quando Del Chiaro e Cipriani provano a suonare la carica ci pensa una tripla di Taddeo a tarpare le ali ai ragazzi di coach Angella. La partita assume le sembianze di un Everest da scalare per i nostri ragazzi, Roma invece vola sulle ali dell’entusiasmo e chiude il terzo quarto avanti 58-37.
Il quarto periodo, di fatto, serve soltanto per certificare il risultato finale: Udom apre con un canestro di pura voglia sottomisura, Di Simone brucia ancora la retina per far capire che oggi proprio non è giornata per i colori biancorossi. Coach Angella dà spazio a tutti gli effettivi a sua disposizione, con la partita che scivola verso la sirena finale. Lezione severa per l’Officine Fattori Pistoia Basket: il 79-47 subìto per mano della HSC Roma è un monito per le prossime partite, a cominciare da quella di domani alle ore 14, quando i biancorossi sfideranno Trento al PalaTerme di Montecatini.

Officine Fattori Pistoia Basket
Querci 11, Cipriani 10, Udom 4, Ani 3, Del Chiaro 10, Pastore, Maiolini, Mati 6, Gangale, Cannone 2, Alpanoso 1, Banchelli. Coach: Luca Angella.

HSC Virtus Pallacanestro Roma
Tcheussi 14, Taddeo 20, Di Simone 13, Ngnoudie 7, Okereke 8, Sanvitale 2, Frascolla, Di Paolo 7, Longo, Chelini, De Marchi 2, Papa 6. Coach: Stefano Bizzozi.

Commenti