Archivio notizie

Officine Fattori, buona la seconda! Trento battuta al fotofinish

Pubblicato in Pistoia Basket Academy - 2018-06-12 15:50:00

Decisiva una tripla di Cipriani, domani alle 16 contro Treviso per il passaggio del turno

Risposta da grandi quella data dai ragazzi dell’Officine Fattori Pistoia Basket, che al PalaTerme di Montecatini si prendono la rivincita dopo il k.o. di ieri conquistando il primo successo di queste Finali Nazionali Under 18. I ragazzi di coach Angella partono fortissimo nel primo tempo, prima di subire la rimonta prepotente di una Trento che pareva aver preso in mano le redini del match nel finale. La voglia di vincere dei giovani biancorossi, però, ha fatto la differenza: una serie di difese commoventi e la tripla da vero leader di Cipriani hanno regalato il successo a Pistoia, che domani alle 16 si giocherà la qualificazione alla fase ad eliminazione diretta nella sfida contro Treviso.

Quintetto confermato per coach Angella, con una partenza che però è ben diversa da quella di ieri pomeriggio: Pistoia affonda il piede sull’acceleratore, e con i canestri da due punti di Querci e Udom e le triple di Cipriani e Ani scava in appena due minuti un parziale di 10-0 che costringe Trento a chiamare subito il timeout. Trento prova a mettersi in ritmo con due canestri, Ani però si mette i guanti da portiere e assesta due stoppate da urlo punendo poi in transizione la difesa avversaria. Pistoia domina sotto i tabelloni: Trento si prende un’altra stoppata, stavolta per mano di Del Chiaro, che prende fiducia e va a segno con tre canestri consecutivi nel pitturato avversario, allargando ulteriormente il gap tra le due squadre. Un primo quarto tutto a tinte biancorosse si chiude sul punteggio di 23-6, una dote importante sulla quale costruire il prosieguo del match.

Trento rientra in campo con propositi differenti, come è fisiologico che sia dopo il parziale subìto nel primo quarto. La difesa biancorossa però fa ancora una volta buona guardia, con Querci che piazza l’ennesima stoppata mentre Del Chiaro rimette subito in ritmo l’attacco dell’Officine Fattori. Sul punteggio di 27-14 in favore di Pistoia, entrambi gli attacchi finiscono in una secca che non porta punti a referto per una manciata di minuti, fin quando Ladurner riesce a segnare su bella assistenza di Erik Czumbel. Trento si riporta a -10, Alpanoso non dichiara la tabella ma va bene anche così: tripla a bersaglio e cuscinetto di sicurezza invariato per i biancorossi, che rispondono ad un altro mini-break di 4-0 siglato dai trentini grazie ad un gancio vellutato di un Del Chiaro decisamente in palla in questo primo tempo. Nel finale della prima frazione è botta e risposta dalla lunetta, prima dell’intervallo lungo che vede Pistoia avanti 35-23 trascinata dai dieci punti di Del Chiaro e dai 7 ciascuno di Ani e Cipriani.

Trento non ci sta ad alzare bandiera bianca già a metà gara, e al rientro dall’intervallo piazza lo scossone per riportarsi subito in partita. Voltolini si mette a segnare dopo un primo tempo da zero punti, e con una tripla in semi-transizione fissa il punteggio sul 39-33, costringendo coach Angella a chiamare il timeout in uscita dal quale ci pensa Querci a ristabilire le distanze con un gioco da tre punti. Gli avversari però hanno preso ritmo e fiducia, Accordi e Erik Czumbel portano Trento sul -5 ma ci pensa ancora una volta Del Chiaro a buttare acqua sul fuoco, con un bel jumper che rimette in relativa sicurezza il margine di Pistoia. Il lungo biancorosso segna ancora con un canestro da applausi, ma Trento ha ormai fiutato la chance di rimonta e riesce ad accorciare definitivamente in chiusura di terzo quarto, che si chiude sul 50-48 in favore dell’Officine Fattori.

Brutte notizie per coach Angella in avvio di quarto periodo: Querci deve sedersi in panchina accusando un dolore al quadricipite, i gemelli Czumbel sono scatenati e Erik impatta a quota 52. Pistoia però trova energie fondamentali dalla panchina, con Mati che mette un canestro importantissimo prima del pronto rientro in campo di Querci, che subisce sfondamento e va a segnarne due di cattiveria nella metà campo avversaria, ricacciando gli avversari a due possessi di distanza. Trento però non ci sta, e con due liberi di Mark Czumbel seguiti dal jumper dalla media di Kitsing impattano di nuovo nel punteggio, a quota 56. Tre minuti da giocare, la fatica si fa sentire e stavolta a pagare dazio è capitan Cipriani, costretto a uscire in preda ai crampi. Trento sembra aver conquistato l’inerzia del match, Erik Czumbel va dentro a tutto gas siglando il sorpasso ma senza convertire il libero aggiuntivo. Querci evita il peggio con una grande stoppata, Del Chiaro fa 1 su 2 dalla lunetta ma è ancora una grande difesa a tenere in corsa Pistoia, con Trento che viene costretta alla violazione dei 24 secondi. Palla in mano ai biancorossi, Cipriani si dimentica dei crampi di qualche minuto fa e si alza dall’arco, col pallone che muove solo la retina e sancisce il sorpasso di Pistoia sul 60-58. Trento ha sedici secondi per provare a vincere o quantomeno a portare la partita al supplementare, ma Pistoia difende con il cuore e con le ultime energie rimaste nel serbatoio, riuscendo a proteggere il proprio canestro. Finisce 60-58 per l’Officine Fattori, con la gioia dei ragazzi di coach Angella che può finalmente liberarsi. Appuntamento alle 16 di domani, al PalaPertini di Ponte Buggianese: contro Treviso c’è una qualificazione da conquistare, e per farlo servirà un’altra grande prova dei nostri ragazzi.

Dolomiti Energia Trentino
E. Czumbel 12, Voltolini 5, Conti 2, Doneda, Ladurner 3, Sighel, Kitsing 10, Bernardino 2, M. Czumbel 16, Accordi 8, Bertolini n.e., Zobele n.e. Coach: Alessio Marchini.

Officine Fattori Pistoia Basket
Cipriani 12, Querci 11, Udom 2, Ani 9, Del Chiaro 19, Mati 4, Gangale, Alpanoso 3, Banchelli, Pomposi n.e., Maiolini n.e., Cannone n.e. Coach: Luca Angella.

Commenti